08 martedì 2019

Training autogeno: 5 motivi per cui può migliorare la qualità della tua vita

Il training autogeno è una tecnica di rilassamento che vanta una tradizione lunghissima, è stato infatti ideato all’inizio del ventesimo secondo dallo psichiatra J.H. Schultz.

Questa tecnica si basa su meccanismi psicofisiologici, che agiscono cioè sia su componenti fisiche che psichiche, inducendo un rilassamento profondo.

Alcuni studi hanno dimostrato che questa tecnica è in grado di agire sui livelli di attivazione del sistema parasimpatico (Kanji et al., 2006; Rhee, 2008). Progredendo infatti nel percorso di apprendimento della tecnica, la maggior parte delle persone sperimenta una sorta di “calma interiore” o “concentrazione passiva” che permette di interrompere il circolo vizioso dello stress.

Ecco 5 motivi per cui può portare un miglioramento alla tua qualità di vita:

    1. Riduzione di stress e ansia. Il rilassamento interiore indotto dal training autogeno porta ad uno “smorzamento della risonanza affettiva” delle situazioni stressanti o ansiogene;
    2. Miglioramento delle prestazioni. Il training autogeno sviluppa ed accresce la capacità delle persone rispetto alla consapevolezza del proprio corpo, riuscendo in questa maniera a cogliere i segnali di tensione che anticipano una prestazione e/o intervenire per placarli. Questa tecnica è infatti piuttosto diffusa tra atleti e manager, che tipicamenteconducono una vita piuttosto stressanti;
    3. Il training autogeno permette un recupero più rapido e profondo delle energie il rilassamento e la distensione procurata dalla tecnica migliorano la qualità del riposo e favorisce un ritrovato benessere;
    4. Autoinduzione del rilassamento. Uno degli aspetti più interessanti del training autogeno è che rende il paziente completamente autonomo. Il ruolo del terapeuta infatti è principalmente quello di trasmettere all’individuo le tecniche di cui il training si compone e che la persona potrà applicare in completa autonomia in qualsiasi situazione e/o momento di vita senza alcuna necessità di un intervento esterno.
    5. Diminuzione della percezione del dolore. Attraverso questa tecnica si può apprendere come ridurre le sensazioni dolorose provenienti dal proprio corpo. Non è un caso che esista un protocollo di T.A. specificamente dedicato alla gravidanza ed alla gestione dolore provocato dal parto.

Tutto ciò è possibile attraverso l’apprendimento di esercizi che permettono il realizzarsi di alcune modificazioni fisiologiche che riguardano, ad esempio, il sistema respiratorio, la muscolatura, il sistema cardiovascolare, ed attraverso le quali si sperimenta la sensazione di rilassamento profondo.

Bastano poche sedute per apprendere e fare propri gli strumenti che il training autogeno mette a disposizione per migliorare la propria qualità di vita. I risultati sono sorprendenti e la tecnica si adatta ad una varietà molto ampia di situazioni.